A TE CHE VUOI AMARMI

Photo by Designecologist on Pexels.com

Aspettati da me mille no

ma mai un si che poi

si rivela un no.

Io non tradisco

ho avversione per il tradimento

se mi arrabbio

ti farò sentire un vile

ma poco dopo

sarai sempre un re.

Perchè io non provo rancore.

Non mi appartiene.

Natalia Castelluccio

ENIGMA

Photo by Jill Wellington on Pexels.com

Arrivederci

alla tua piccola vita.

Non sai quando la rincontrerai ancora.

Povera piccola bambina

 ti sei illusa di vivere

invece sei chiusa in una grande città

l’altra per te

era così immensa pur essendo piccola.

Povera bambina

sei triste e ti sei chiusa

in te stessa ancora una volta.

Natalia Castelluccio

DEA FORTUNA

Photo by Tu00fa Nguyu1ec5n on Pexels.com

ALLA FATA FORTUNA

Dea Fortuna
amica della luna
fautrice della luce che di notte porta quiete.
Splendida fanciulla
confidente dell’amore che aiuta ogni cuore.
Pupilla meravigliosa
che apre le porte con la sua sorte.
Tu che brilli come una stella del firmamento
volteggi nell’immensa naturale bellezza.
Dolce e magica sciamana
prendimi la mano e con un pizzico di incanto
migliora questa sorte
che da troppo tempo è storta.

Natalia Castelluccio

UNA SOLA ANIMA

Photo by cottonbro on Pexels.com

Con te…

fino all’ultimo respiro                                                                    

Il giorno è terminato                                                            

il sole è ormai calato

dalla finestra si sente il silenzio

di tutto il paese illuminato

e l’incessante voce della notte

che continua a bussare alla porta.

Sù nel cielo

la luna aspetta il suo turno

per illuminare

quella storia d’amore mai finita

tra la fanciulla incantata e il suo leale amato.

Si conoscono da sempre

si amano da prima.

Il loro intenso Amore 

rimane immenso, immutato

nonostante il mondo li abbia già più volte separati.

Entrambi in coro, fatto di una sola voce

gridano al vento e all’infinito

Amore, amore!

E ancora sento la tua voce 

riecheggiare nel cuore.

Dimmi amore, dove sei

dimmi ed io ritornerò da te.

Natalia Castelluccio

A TE

Photo by SHVETS production on Pexels.com

A te     

che nonostante la tua giovane età 

ti senti ingombrante

e butti via una vita appena iniziata

diventata ormai già troppo pesante.                                                                                         

Non ti guardi più

non ti ami più

non ti sai più innamorare.

Non ti importa di nulla

e lasci che una fila di piatti riempia il cuore vuoto

bisognoso d’amore.

Non ti accorgi che il tempo inesorabilmente

scorre e porta via crudelmente 

ciò che tu credi sia sbagliato

ma che in realtà è la più grande magia del creato.

Ricorda                                                                                          

la tua vita è importante e non è

un numero letto sulla bilancia che la rende determinante.

Fatti forza

non pensare alla gente

che la tua taglia non ti rende perdente.

Alza gli occhi al cielo

guarda i colori

grida alla vita un inno d’amore

e lei finalmente ti risponderà

e ti renderà il tuo buon umore.

Natalia Castelluccio

PRATO

Photo by Kromatos on Pexels.com

Bello quel morbito tappeto verde

chiamato prato

sul quale potersi distendere e rilassare.

Là, il flusso veloce del sangue

scorre serenamente nel mio essere

portando stimoli e nuove emozioni.

Là, mi sento parte della natura

fresca come rugiada

libera come il vento 

che mi accarezza i capelli.

Importante come la terra

dove cresce il mondo intero.

Natalia Castelluccio

IL PENSIERO VA …

Dal Web

Va pensiero sull’ ali dorate..
Raggiungi i colli non più appropriati
Non siamo ebrei in Babilonia..
Peggio, italiani in pandemonia.
Oh mia Patria, così bella ma perduta..
Verso ancor più vero
E da Verdi ci coloriamo di nero.
Con le parole
faccio un po’ come mi pare..
Nessuno può fermare
la mia libertà di pensare.
Il pensiero viaggia e va
oltre le stagioni della vita..
Tutto l anno, in eterno
e all infinito.

Natalia Castelluccio

UNA VITA PRETTA

Photo by Arina Krasnikova on Pexels.com

Hai vissuto una vita bastante
e da casa distante.
Non importa se all insegna
di scarse gratificazioni
e esigui piaceri..
ricca di fatiche e grandi dolori.
Tu sempre sorridente
e di civili moine
simpatico, disponibile
e tipo gentile.
L esistenza ti ha offerto particolare esperienza senza donarti alcuna reverenza.
Peccato! dici ad alta voce..
.. comunque la vita è una,
viviamo lo stesso questa avventura!
Passano gli anni..
ti ritrovi osteggiato dall età
e troppo implicato
in una malattia che ti ha consumato.
Sei solo in ospedale
e ancora da te quella forza vitale
di dire agli altri di stare su di morale .
Sospiri da solo
e guardi dalla finestra
quel cielo che mai ti ha regalato un attimo di festa.
Addio mio caro vicino,
addio al tuo ingrato destino.
L’ ultimo scontro l hai fronteggiato
non importa se sei stato sconfitto
non ti sei mai ritirato
muori da ardito.

Natalia Castelluccio

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito